• “Non si può mai attraversare l’oceano se non si ha il coraggio di perdere di vista la riva.”

    (cit. Cristoforo Colombo)
  • “Iniziare un nuovo cammino spaventa. Ma dopo ogni passo che percorriamo ci rendiamo conto di come era pericoloso rimanere fermi.”

    ( cit. Roberto Benigni )
  • “Dobbiamo ascoltare il bambino che eravamo un tempo e che ancora esiste in noi... Noi sappiamo come soffocarne il pianto, ma non possiamo farne tacere la voce. Il bambino che eravamo un tempo è sempre presente. ”

    (cit. Paulo Coelho )
  • “Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso”

    (cit. Y. Eleanor Roosevelt )
  • “Nessuna notte è così lunga da impedire al sole di risorgere.”

    (cit. Mishima )

Dott.ssa Stefania Fabbri → Mi presento

Psicologa e Psicoterapeuta a Rimini

Nel corso della vita ci possiamo imbattere nella tempesta, ma si può sopravvivere e riprendere la navigazione con la consapevolezza di essere in grado di condurre la barca nonostante le intemperie senza venirne sopraffatti, per arrivare a godere appieno dei momenti sereni e delle giornate di sole che l'esistenza ci vorrà riservare.

Mi chiamo Stefania Fabbri, sono psicologa e psicoterapeuta individuale e di gruppo a orientamento psicodinamico ed esercito la mia attività a Rimini. Il mio Studio Clinico si rivolge ad adolescenti, giovani e adulti che possono vivere un momento di malessere in cui emergano fragilità, o che vogliano affrontare un percorso di maggiore conoscenza di sé e crescita personale. La psicoterapia psicodinamica va ad analizzare i propri meccanismi di funzionamento psichico e relazionale, le dinamiche che stanno intorno a sofferenza e problematiche e possono contribuire al crearsi di disturbi, cercando di dare un senso al disagio interiore e puntando a creare altre dinamiche più funzionali con l'obiettivo di stare meglio. Il mio lavoro parte infatti dal presupposto che le persone possiedano le competenze e le capacità necessarie per riuscire ad uscire dalle situazioni di impasse in cui talora vivono; si tratta di imparare a utilizzare le risorse e potenzialità che ognuno ha dentro di sé per potere superare le difficoltà al meglio e raggiungere uno stato di benessere e realizzazione personale. Un percorso psicoterapico prevede che vi siano dei cambiamenti, una crescita, fino al raggiungimento di un rinnovato equilibrio e l'acquisizione di strumenti che potranno essere utilizzati in futuro in varie aree della vita, per poter affrontare le difficoltà e vivere con maggiore soddisfazione e armonia la propria esistenza. La psicoterapia si pone dunque l'obiettivo di aiutarci a trasformare le zavorre che gravano sulla nostra schiena, in pesi più facilmente trasportabili.

Nel corso della propria esistenza possono presentarsi una molteplicità di situazioni personali e relazionali che possono metterci in difficoltà; è del tutto normale attraversare periodi particolarmente dolorosi come separazioni, perdita di persone care, traumi, malattie o grossi cambiamenti come pensionamento, cambio di lavoro, disoccupazione. Tutti i passaggi e i continui adattamenti che la vita richiede possono essere fonte di sofferenza, anche la gestione delle situazioni ordinarie talvolta può comportare l'emergere di un disagio, e non è semplice né immediato superare tali situazioni critiche, specialmente da soli.

Fin dai tempi più antichi l'uomo è ricorso a delle tecniche e si è rivolto a figure che potessero alleviare la sofferenza dell'animo, le quali sono variate a seconda del tempo e della cultura. Chiedere aiuto ad un professionista non è una debolezza, al contrario è il primo passo per occuparsi di sé, un gesto di amore verso se stessi, significa scegliere di essere attivi e non restare passivi rispetto agli eventi della vita, bensì affrontare le proprie problematiche personali senza rimanere intrappolati nella ripetizione di un sintomo che non rende possibile vivere in maniera serena.

In questo tipo di percorso terapeutico si instaura una relazione affettiva e professionale che inizia per essere terminata. Il soggetto che si rivolge a me può affidarsi sapendo di essere affiancato da chi condivide empaticamente con lui questo cammino e al contempo mantiene un'assoluta tutela della privacy e la separatezza degli ambiti, assicurando quella giusta vicinanza-distanza necessaria a garantire un buon esito della terapia senza interferenze esterne.


Metodologia

Ricevo su appuntamento. Il primo colloquio è di conoscenza e di ascolto delle pr oblematiche che hanno condotto alla richiesta di consultazione. Sono inoltre pre visti uno o due colloqui di consultazione, finalizzati alla raccolta dei dati a namnestici e per meglio orientare l'eventuale opportunità di un percorso di psic oterapia, definendone modalità ed obiettivi. Insieme tracceremo creativamente un cammino personale, poiché ogni persona ha delle caratteristiche peculiari che l a contraddistinguono, ognuno di noi può trovare la propria strada.

Nel mio lavoro di psicoterapia utilizzo un approccio individuale o di gruppo. N ella terapia individuale, attraverso la relazione terapeutica, il paziente può a ffrontare il proprio malessere attribuendogli un nuovo senso, a partire dalla na rrazione della propria storia personale e dalla condivisione del proprio vissuto emotivo, rendendo possibile un'elaborazione delle esperienze dolorose e traumat iche.

Effettuo anche sedute di Training autogeno nell’ambito di un percorso di terapi a individuale, o in gruppo. Il Training autogeno è una tecnica di rilassamento c he ha come finalità l’allentamento della tensione e il recupero delle proprie en ergie. La pratica di una serie di esercizi aiuta a ritrovare la calma, dormire m eglio, godere di una migliore concentrazione e determinazione nell’affrontare i propri compiti quotidiani. È utile nel trattamento di emicranie, attacchi di pan ico, ansia, irritabilità, insonnia e stati di agitazione.

Psicoterapia di gruppo

Il gruppo terapeutico a orientamento psicodinamico si fonda invece sulla relazio ne tra più persone, e ciò costituisce il principale strumento terapeutico.

Il gruppo è infatti in grado di facilitare potenti meccanismi trasformativi attravers o l’identificazione, il rispecchiamento, lo scambio di pensieri, vissuti ed emoz ioni. Riproponendo nel gruppo le stesse dinamiche interpersonali che caratterizz ano la vita relazionale e grazie agli interventi del terapeuta e degli altri par tecipanti, diventa possibile cominciare a prendere maggiore consapevolezza di sé e delle proprie dinamiche, con la possibilità di trasformare in forme più adatt ive le proprie modalità di relazione, il pensiero e gli affetti più profondi.

Il gruppo di terapia presenta inoltre il vantaggio, non secondario in questo mom ento di crisi economica, di poter effettuare un percorso terapeutico altrettanto importante e approfondito ma ad un costo molto più contenuto.

Lo Psicodramma analitico

Tra le varie tipologie di psicoterapia di gruppo, lo psicodramma analitico si di stingue come metodo che attraverso il "gioco", breve messa in scena di momenti s ignificativi, permette di rappresentare eventi, vissuti, sogni, rendendo i conte nuti intrapsichici più tangibili e comprensibili.

Il “mettere in scena” consente di esprimere il proprio mondo interno non solo con il linguaggio verbale ma anc he con il corpo, di rivivere i propri conflitti e comprenderli emotivamente.

Il “gioco”, attraverso l’aiuto di specifiche tecniche (doppiaggio, inversione di ruolo, assolo), consente di padroneggiare, in maniera attiva, emozioni profonde e sentimenti che sottendono i propri comportamenti, guardare e vivere la propri a esperienza da diverse prospettive dando così la possibilità di accedere a nuovi significati, per arrivare a produrre alternative al copione rigido del passato che a volte condiziona la propria vita.

Percorso formativo

Ho conseguito la Laurea specialistica in Psicologia clinica e di comunità presso L'Università degli Studi di Bologna e il diploma di specializzazione quadriennale in Psicoterapia individuale e di gruppo presso la scuola quadriennale della Co.i.r.a.g (Confederazione di Organizzazioni per la Ricerca Analitica sui Gruppi) riconosciuta M.I.U.R, con sede a Padova. Durante il mio percorso mi sono specializzata inoltre sulla tecnica di gruppo dello Psicodramma analitico, associandomi in seguito alla Società italia di Psicodramma Analitico SIPsA. Ho frequentato alcuni corsi di formazione (psicodiagnostica, psicologia giuridica, teatro, danza e arti creative nell'ambito della riabilitazione, training autogeno) e una scuola triennale sull'approccio operativo di gruppo (Bleger). Credo infatti molto nella potenza del gruppo in termini di coesione, alleanza, condivisione ed efficacia terapeutica e questo mi ha portato a volere approfondire questo tipo di formazione e psicoterapia, ancora non molto conosciuta qui a Rimini.




Mi occupo di

  • Disturbi d'ansia e del sonno -attacchi di panico -disturbo ossessivo-compulsivo-fobie
  • Difficoltà relazionali ed affettive legate all’adolescenza
  • Disturbi delle emozioni e delle relazioni con gli altri (inibizione, chiusura sociale, problemi nei rapporti con le altre persone, difficoltà a gestire le emozioni, difficoltà comunicative, lavorative, ecc.)
  • Difficoltà relative all’inserimento in un nuovo paese
  • Disturbi dell’umore (depressione, distimia, disturbo bipolare, ciclotimia)
  • Disturbi di personalità
  • Disturbi psicosomatici e sessuali
  • Disturbi alimentari e Dipendenze (tossicodipendenze, shopping compulsivo, gioco d’azzardo patologico, alcolismo)
  • Disturbo post-traumatico da stress e problematiche contestuali a cambiamenti di vita (traumi di varia origine come abbandoni, malattie, incidenti, lutti, trasferimenti, adozioni, ecc.)


Dott.ssa Stefania Fabbri - Via Costantinopoli 17/A - Miramare di Rimini - (RN)
psicologastefaniafabbri@gmail.com | privacy

ISCRIZIONE ORDINE PSICOLOGI DELL’EMILIA-ROMAGNA N° 5564, SEZ. A.

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione.
I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento.
La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2014 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Stefania Fabbri
Ultima modifica: 31/08/2015